CHI SIAMO

|

PROGETTI e INIZIATIVE SOLIDALI

|

SOSTEGNI A DISTANZA

|

COSA PUOI FARE TU

|

CONTATTI

News

 

 

E' indiano il miglior insegnante del mondo

07/12/2020

 

Il premio di insegnante dell’anno è andato a Ranjitsinh Disale, un educatore della Zilla Parishad Primary School, a Paritewadi (Maharashtra). I promotori dell’iniziativa – Vankey Foundation e Unesco – hanno dato l’annuncio ieri da Londra durante una cerimonia virtuale.

Disale ha vinto su 12mila concorrenti in rappresentanza di 140 Paesi. Il suo merito principale è di essere riuscito a favorire una presenza scolastica del 100% nel piccolo villaggio rurale in cui insegna, e di aver trasformato le vite delle studentesse del posto.

L’educatore ha iniziato a insegnare a Paritawedi nel 2009. La scuola era malmessa, posizionata accanto a una stalla. Gli studenti erano pochissimi, soprattutto le ragazze, spesso date in spose giovanissime. Il primo ostacolo è stato quello linguistico: egli ha dovuto imparare l’idioma locale (kannada) per tradurre i testi scolastici e allargare così la base di partecipazione.

Disale ha introdotto anche l’uso di strumenti digitali e preparato programmi di studio personalizzati. Il suo sistema è ora utilizzato in tutto il Paese. Una sua studentessa è arrivata a ottenere la laurea. Egli ha lanciato anche progetti ambientali nel distretto dove insegna, soggetto a periodi di siccità. Per promuovere la pace tra i popoli, un’altra sua iniziativa ha messo in contatto giovani da India, Pakistan, Iraq, Iran, Israele, Palestina, Usa e Corea del Nord.

L’insegnante indiano è il 6° vincitore del premio. Egli ha già dichiarato di voler dividere la somma in palio (un milione di dollari) con gli altri nove finalisti, incluso un collega italiano.
Fonte: Asianews

 

Photogallery

 

 

 

 

Torna indietro